Focus

"Costoluto" di Rotonda e Maratea: in corso la caratterizzazione dei miscugli

L'Azienda dell'ALSIA "Pollino" ha avviato un percorso per la conservazione e la possibile valorizzazione commerciale di questi pomodori
didascalia.

.

Data:30 Jun 2020

“Costoluto” di Rotonda e di Maratea: due tipologie impropriamente denominate così per la particolare forma e considerate inizialmente delle varietà. Due miscugli di pomodoro, in realtà, che gli agricoltori dell’area sud della Basilicata hanno saputo sapientemente mantenere, conservare e diffondere fino ai giorni nostri, con il supporto tecnico dell'Azienda agricola sperimentale dimostrativa dell'ALSIA "Pollino" di Rotonda.

L'Azienda "Pollino" svolge da diversi anni numerose attività di recupero e conservazione della biodiversità di interesse agricolo ed alimentare su numerose specie orticole, frutticole e nel settore delle piante officinali. Tra le specie orticole autoctone maggiormente presenti in Basilicata c’è da segnalare proprio la coltivazione del pomodoro, con le sue numerose varietà locali.

In prevalenza autogama a ciclo annuale con portamento nano o eretto, con superficie pelosa, ricca di antiossidanti e vitamine, la coltura del pomodoro risulta ampiamente diffusa con numerose  varietà con tipologie differenti da consumo fresco e come prodotto trasformato. 

Tante varietà locali censite (pomodorino giallo, a lampadina, a pomettone, tipo san marzano ect.). Il progetto di recupero dei due miscugli "costoluti" è stato avviato qualche anno fa, con il recupero presso diversi produttori di Rotonda e Maratea del materiale di propagazione.

Nella primavera del 2019 si è provveduto alla semina del materiale di propagazione per la riproduzione di piantine e la realizzazione del primo campo catalogo del materiale raccolto. La semina è avvenuta su un terreno di medio impasto, ad un’altitudine di 580 metri sul livello del mare, dopo una buona aratura di almeno 30 cm con relative operazioni colturali per la preparazione del terreno. E’ stata effettuata una concimazione organica a base di pollina e concimazione minerale in pre-semina e in copertura, secondo il disciplinare regionale.

Rotonda

 

tipo a pera

tipo arrotondata costoluta

tipo allungata

tipo a fiaschetto

tipo  arrotondata

tipo costoluto

tipo a borsetta

tipo a cuore di bue

 

Maratea

 

tipo costoluto

tipo a borsetta

tipo quadrato allungato

tipo a pera

 

Successivamente alla classificazione avvenuta in campo con la definizione delle diverse tipologie, è stato prelevato il seme per singola tipologia individuata. I rilievi fenologici, morfologici e produttivi sono stati rilevati per singola tipologia.

Con il programma annuale di attività dell’ALSIA per il 2020 è previsto il completamento dello studio di caratterizzazione come miscuglio e per singola tipologia, e delle sue caratteristiche organolettiche. L’obiettivo è di mantenere il miscuglio con tutte le sue caratteristiche, in quanto di tratta di un insieme di popolazioni selezionate dagli agricoltori nel corso degli anni. Caratteristiche che tengono conto sia degli stress abiotici sia dei vari parassiti e malattie. Nello stesso tempo si provvederà alla conservazione e valutazione delle singole tipologie per un eventuale percorso di valorizzazione commerciale.

Autori
Domenico Cerbino

Funzionario Alsia

Pietro Zienna

Funzionario Alsia