Gli oli di oliva stoccati in Italia

Poco più di 4.000 tonnellate in Basilicata alla data del 28 aprile 2020, di cui la metà è EVO
didascalia.

.

Data:26 May 2020

Il presente Report è redatto sulla base dei dati contenuti nei Registri Telematici dell’Olio (RTO) al 28 aprile 2020 cosi come pubblicati dal ICQRF sul sito www.politicheagricole.it del Ministero delle Poltiche Agricole e Alimentari e Forestali

Lo stock di Olio detenuto in Italia il 28 aprile 2020 ammonta a 356.255 tonnellate, di cui il 68,7% è rappresentato da Olio Extra Vergine di Oliva (EVO). Nell’ambito dell’olio EVO, sempre in rapporto al totale nazionale, il 43% (153.730 t) è di origine italiana e il 21% è di origine UE. Marginali gli stock di olio extra UE (7.970 t) e di oli blend (6.225 t). (tabella 1)

Tabella 1. Olio presente in Italia al 28 aprile 2020. I dati sono espressi in tonnellate

  Olio Sfuso Olio Confezionato Totale

% del totale detenuto in Italia

Oli Extra Vergini Oliva 225.507,57 19.343,06 244.850,63 68,73%
Italiano 146729,86 7000,03 153.729,88 43,15%
UE 66803,02 10122,91 76.925,93 21,59%
Extra UE 7856,85 112,79 7.969,64 2,24%
Blend 4117,84 2107,33 6.225,17 1,75%
Oli Vergini 5.582,42 155,98 5.738,40 1,61%
Italiano 3031,59 143,55 3.175,14 0,89%
UE 2542,82 11,99 2.554,80 0,72%
Extra UE 0,19 0,44 0,63 0,00%
Blend 7,83 0,00 7,83 0,00%
Olio di oliva lampante 37.710,76   37.710,76 10,59%
Olio di oliva e raffinato 12517,33 3329,06 15.846,38 4,45%
Olio di sansa di oliva 39034,77 1422,55 40.457,31 11,36%
Olio in attesa di classificazione 11651,62 0,00 11.651,62 3,27%
ITALIA 332.004,47 24.250,64 356.255,11 100,00%


La quantità di olio detenuta in Basilicata al 28 aprile 2020 presso i soggetti obbligati alla tenuta dei RTO è di 4.046,32 tonnellate; di questo circa 51% è Olio Extra Vergine di Oliva (EVO). Nell’ambito dell’olio EVO, rapportato al totale regionale, circa il 4% (158,50 ton.) è di origine UE mentre il 47% circa (1913,88) è di origine italiana. Non risulta detenuto olio extra UE e olio blend (tabella 2).

Tabella 2. Olio presente in Basilicata al 28 aprile 2020. Dati in tonnellate

  Olio Sfuso Olio  Confezionato Totale % del tot detenuto in Basilicata
Oli Extra Vergini Oliva 1.920,76 151,62 2.072,37 51,22%
Italiano 1.791,14 122,74 1.913,88 47,30%
UE 129,62 28,88 158,50 3,92%
Extra UE 0,00 0,00 0,00 0,00%
Blend 0,00 0,00 0,00 0,00%
Oli Vergini 5,89 0,97 6,86 0,17%
Italiano 5,89 0,88 6,77 0,17%
UE 0,00 0,09 0,09 0,00%
Extra UE 0,00 0,00 0,00 0,00%
Blend 0,00 0,00 0,00 0,00%
Olio di oliva lampante 18,90   18,90 0,47%
Olio di oliva e raffinato 58,89 12,41 71,31 1,76%
Olio di sansa di oliva 1.775,38 21,69 1.797,07 44,41%
Olio in attesa di classificazione 79,82 0,00 79,82 1,97%
BASILICATA 3.859,63 186,69 4.046,32 100,00%


In relazione agli stock nazionali la Basilicata detiene complessivamente al 28 aprile 2020 l'1,12% dell'olio presente in Italia; dato comprensivo delle quantità di olio di origine UE ed extra UE (tabella 3). Per le diverse categorie di olio, la proporzione di olio detenuto si mantiene costantemente sotto l'1% come si evince dalla (tabella 3). Infatti le quote sono: EVO 0,83%, vergine 0,12%, lampante 0,05%, raffinato 0,43%, in attesa di classificazione 0,68%. Si discosta da questa proporzione l'olio di sansa, che risulta essere del 4,41%, dato questo che attesta l'importanza di questa industria in Basilicata.

Tab 3. Distribuzione della giacenza di olio rapportato al dato nazionale per tipologia al 28/04/2020. Dati in tonnellate

  Olio EVO Olio di oliva
vergine
Olio di oliva
lampante
Olio di oliva
e raffinato
Olio di sansa
 di oliva
Olio in attesa di classificazione Totale olio di oliva
Italia 248.360,90 5.766,70 37.710,76 16.450,52 40.715,47 11.651,62 360.655,97
BASILICATA 2.072,38 6,85 18,90 71,31 1.797,07 79,81 4.046,32
% olio detenuto dalla Basilicata rispetto al tot nazionale 0,83% 0,12% 0,05% 0,43% 4,41% 0,68% 1,12%


 e categorie commerciali di olio di oliva maggiormente presenti in regione sono rappresentate da  olio extravergine e olio di sansa risultando stoccato rispettivamente il 51,22% e 44,41% rispetto alla quantità totale, comprendendo queste sia olio sfuso che confezionato; non risultano confezionati oli lampante e oli in attesa di classificazione non potendo queste categorie essere destinate al consumo finale. Le altre categorie di olio risultano essere complessivamente del 4,37% e nello specifico vergine 0,17%, lampante 0,47%, raffinato 1,76% e in attesa di classificazione 1,97 (tabella 4,  grafico n. 1)

Tabella 4. Olio presente in Basilicata distinto per categorie, e queste distinte per confezionato e sfuso. Dati in tonnellate

 

Olio Sfuso

Olio Confezionato

Totale

%

Oli Extra Vergini Oliva

1.920,76

151,62

2.072,37

51,22

Oli Vergini

5,89

0,97

6,86

0,17

Olio di oliva lampante

18,90

0,00

18,90

0,47

Olio di oliva e raffinato

58,89

12,41

71,31

1,76

Olio di sansa di oliva

1.775,38

21,69

1.797,07

44,41

Olio in attesa di classificazione

79,82

0,00

79,82

1,97

BASILICATA

3.859,63

186,69

4.046,32

100,00

 

Figura 1. Distribuzione percentuale delle categorie di olio presenti in Basilicata

In riferimento ai dati regionali la provincia di Potenza detiene al 28 aprile 2020 il 90,31% dell'olio presente in Basilicata. Essa detiene la quasi totalità delle categorie di olio lampante, raffinato e di sansa, rispettivamente con il 97,88%, 99,26% e 99,82%; dati questi che attestano come tale  la provincia sia molto attiva nell'industria dell'olio di oliva. Relativamente più basso l'olio EVO stoccato ma che comunque risulta essere del 83,85% (tabella 5 e 6).

La provincia di Potenza la fa da padrone, inoltre, con la detenzione dell'olio UE in quanto la relativa quota corrisponde al 97,61% rapportato al dato regionale (tabella 12).

 

Tab 5. Olio presente in Basilicata distinto per categoria, origine e provincia

 

Tabella 6. Distribuzione della giacenza olio per Provincia e categoria al 28/04/2020. Dati in tonnellate

Provincia Olio EVO Olio di Oliva Vergine Olio di Oliva lampante Olio di Oliva e raffinato Olio di Sansa di Oliva Vergine Olio di Oliva Vergine Totale Olio di oliva
Potenza 1.737,68 3,64 18,5 70,78 1.793,76 30,05 3.654,41
Matera 334,7 3,21 0,4 0,53 3,31 49,76 391,91
Totale Basilicata 2.072,38 6,85 18,9 71,31 1.797,07 79,81 4.046,32

 

Olio DOP 

L'olio DOP Vulture (unica DOP in Basilicata) in giacenza ammonta a 13.391,72 kg, quantità che comprende olio certificato e olio atto.

Nella regione l'olio certificato, 4.113,72 kg, rappresenta il 30,72% del totale; 9.278,00 sono i kg di olio atto corrispondente al 69,28% del totale. Dai dati contenuti nei registri telematici al 28 aprile 2020 risultano 12 litri di DOP Vulture confezionato.

L’olio a DOP Vulture rapportato al totale degli oli DOP/IGP presenti in Italia rappresenta lo 0,08%.

Tabella 7. DOP Vulture rapportato al totale degli oli DOP/IGP presenti in Italia

Denomoinazione DOP/IGP  Olio Sfuso (Kg)

Olio confezionato

(litri)

Atto Certificato Totale % Certificato/totale
DOP Vulture 9.278,00 4.113,72 13.391,72 30,72 12,00
Totali DOP/IGP  12.515.636,13  4.198.366,37  16.714.002,50 25,12 830,617,04
Rapporto % DOP Vulture/totale DOP_IGO in Italia 0,07 0,10 0,08    

 

Olio biologico

La giacenza totale, in Basilicata, di “olio extra vergine di oliva” e di “olio vergine di oliva” da agricoltura biologica risulta essere di 156,99 tonnellate, quasi esclusivamente EVO e rappresenta lo 0,37% dell’EVO bio complessivamente detenuto in Italia (tabella 8).

Tabella 8. Olio da agricoltura biologica detenuti in Basilicata e in Italia. Dati in tonnellate

Provincia

Olio Extravergine (ton)

Olio Vergine (ton) EVO + Vergine
confez. sfuso Totale % sul tot regione confez. sfuso Totale % su tot regione Totale
Potenza 7,96 63,352 71,31 46% 0 0,45 0,45 100% 71,76
Matera 3,26 81,963 85,22 54% 0 0 0 0% 85,22
BASILICATA 11,22 145,315 156,54 100% 0 0,45 0,45 100% 156,99
Italia 2.233,58 40.315,06 42.548,64   7,73 89,24 96,97   42.645,61
% Basilicata su Italia 0,50% 0,36% 0,37%   0,00% 0,50% 0,46%   0,37%

 

L'olio bio risulta distribuito quasi equamente fra le due province; in riferimento alla categoria EVO Bio Potenza detiene il 46%, con 71,31 tonnellate, mentre Matera detiene il 54% con 85,22 tonnellate.

La categoria di olio vergine Bio è detenuto nella sola provincia di Potenza ma di esigua quantità corrispondente a 0,45 tonnellate.

Nelle tabelle n. 9a, 9b, 9c e n. 10 sono riportati i quantitativi di oli Bio, sfuso e confezionato, presenti in Basilicata e in Italia al 28 aprile 2020 riferiti anche all'origine UE o extra UE e ai blend che in Basilicata sono nulli ma che in Italia risultano rispettivamente essere di tonnellate 4.042,07, 4.495,69 e 2.067,34 per un totale di 10.605,10 e rappresentano il 33% dell'olio italiano bio che risulta essere di 31.943,54 (dati tutti in tonnellate).

 

Tab. 9a. Olio Bio Sfuso 

Provincia

Olio Extravergine (tonn)

Olio Vergine (tonn)
Italiano UE Extra UE Blend Totale Italiano UE Extra UE Blend Totale
Potenza 63,352 0 0 0 63,352 0,45 0 0 0 0,45
Matera 81,963 0 0 0 81,963 0 0 0 0 0
BASILICATA 145,315 0 0 0 145,315 0,45 0 0 0 0,45
Italia 30.874,06 3.709,05 4.442,08 1.289,87 40.315,06 89,24 0 0 0 89,24
% Basilicata su Italia 0,47% 0,00% 0,00% 0,00% 0,36% 0,50%       0,50%

 

Tab. 9b. Olio Bio Confezionato

Provincia

Olio Extravergine (ton)

Olio Vergine (ton)
Italiano UE Extra UE Blend Totale Italiano UE Extra UE Blend Totale
Potenza 7,96 0 0 0 7,96 0 0 0 0 0
Matera 3,26 0 0 0 3,26 0 0 0 0 0
BASILICATA 11,22 0 0 0 11,22 0 0 0 0 0
Italia 1.069,48 333,02 53,61 777,47 2.233,58 7,73 0 0 0 7,73
% Basilicata su Italia 1,05% 0,00% 0,00% 0,00% 0,50% 0,00%       0,00%

 

Tab. 9c. Olio Bio sfuso e confezionato

Provincia

Olio Extravergine (ton)

Olio Vergine (ton)
Italiano UE Extra UE Blend Totale Italiano UE Extra UE Blend Totale
Potenza 71,31 0,00 0,00 0,00 71,31 0,45 0 0 0 0,45
Matera 85,22 0,00 0,00 0,00 85,22 0,00 0 0 0 0,00
BASILICATA 156,54 0,00 0,00 0,00 156,54 0,45 0,00 0,00 0,00 0,45
Italia 31.943,54 4.042,07 4.495,69 2.067,34 42.548,64 96,97 0 0 0 96,97
% Basilicata su Italia 0,49% 0,00% 0,00% 0,00% 0,37% 0,46%       0,46%


L'olio Bio detenuto in Basilicata risulta dello 0,49% dell'olio bio italiano (riferito, quindi, alla sola quota di origine Italia) ma si abbassa allo 0,37% se si considera anche olio di diversa origine come si evince dalla seguente tabella.

Tabella 10. Olio Bio distinto per origine e per dati regionali e nazionli

Provincia

Olioextravergine (ton)

Olio Vergine (ton
Italiano                             UE, Extra UE, Blend % UE, extra UE, Blend/italiano Totale

Italiano  

UE, extra UE, blend Totale
Potenza 71,31 0,00 0,00 71,31 0,45 0,00 0,45
Matera 85,22 0,00 0,00 85,22 0,00 0,00 0,00
BASILICATA 153,54 0,00 0,00 156,54 0,45 0,00 0,45
Italia 31.943,54 10.605,10 0,33  42.548,64 96,97 0,00 96,97
% Basilicata su Italia 0,46 0,00 0,00 0,37 0,46 0,00 0,46


Variazioni in giacenza rispetto al 30 aprile 2019

Rispetto allo stesso periodo del 2019, le giacenze complessive di olio risultano aumentate del 5,7% circa avendo registrato un incremento di 219,63 tonnellate (tabella 11).

Tabella 11. Variazione delle giacenze di olio rispetto al 30 aprile 2019. Dati in tonnellate

  28/04/20 30/04/19 Variazione in valore 2020/2019 Variazione % 2020/2019
Oli Extra Vergini Oliva 2.072,37 1.343,46 728,92 54,26%
Italiano 1.913,88 985,86 928,02 94,13%
UE 158,50 357,60 -199,10 -55,68%
Extra UE 0,00 0,00 0,00  
Blend 0,00 0,00 0,00  
Oli Vergini 6,86 13,63 -6,77 -49,69%
Italiano 6,77 13,54 -6,77 -50,01%
UE 0,09 0,08832 0,00 0,00%
Extra UE 0,00 0,00 0,00  
Blend 0,00 0,00 0,00  
Olio di oliva lampante 18,90 52,53 -33,63 -64,03%
Olio di oliva e raffinato 71,31 28,37 42,94 151,38%
Olio di sansa di oliva 1.797,07 2.388,70 -591,64 -24,77%
Olio in attesa di classificazione 79,82 0,00 79,82  
BASILICATA 4.046,32 3.826,69 219,63 5,74%


Consistente l'aumento dello stock di olio EVO incrementato di circa 728,92 tonnellate corrispondente al 54,26%. L'aumento è dovuto sopratutto alla quota di olio EVO italiano, praticamente raddoppiata essendo aumentata di 928,02 tonnellate (aumento corrispondente al 94,13% rispetto al 2019), l'olio EVO di origine UE ha visto una contrazione di 199,10 tonnellate (-55,68). Dati questi che confermano l'eccezionalità produttiva dell'ultima campagna olivicola, del 2019, che ha visto un incremento produttivo del 412% rispetto alla campagna precedente, quella del 2018 (vedi Agrifoglio n. 94).

L'olio vergine ha visto invece delle contrazioni di 6,77 tonnellate corrispondenti ad una riduzione percentuale rispetto al 2019 del 49,7%; anche per questa categoria la variazione è dovuta alla quota di origine Italia ed è attribuibile all'annata favorevole che ha visto contrarsi la produzione di olio vergine a favore dell'extravergine. Per le stesse ragioni anche l'olio raffinato è diminuito di 42,94 tonnellate (-24,8%). Significative anche riduzioni del lampante diminuite di 33,63 tonnellate corrispondenti in proporzione a -64,0% rispetto al 2019,

Praticamente invariate le giacenze degli oli di oliva vergine di origine UE.

Tabella 12. Riepilogo olio stoccato al 28 aprile 2020 in Basilicata, e nelle sue provincie, e in Italia, distinto per categorie, origine. Dati in tonnellate

Agrifoglio n. 95 -  

Temi
Produzioni agroalimentari di qualità
Tags
Olio oliva
Autori
Antonio  Buccoliero

Funzionario Alsia