PAT, così il territorio si racconta attraverso saperi e sapori

Un video dell'ALSIA realizzato nell'ambito del progetto MerSiSar, presentato in occasione della XIV Giornata dell'agrobiodiversità della Basilicata

Data : 20 December 2021

Un percorso gustoso, per conoscere davvero l'area sud della Basilicata attraverso i saperi e i sapori dei PAT, i prodotti agroalimentari tradizionali. E' uno degli aspetti che propone il 2° Itinerario della Biodiversità di interesse agricolo e alimentare del Pollino e del Lagonegrese (Basilicata), promosso dall'ALSIA è presentato attraverso un video promozionale in anteprima il 16 dicembre 2021 in anteprima a Francavilla in Sinni (PZ), in occasione della XIV Giornata dell'agrobiodiversità della Basilicata.

Il video raccoglie le interviste realizzate ai protagonisti delle comunità lucanenel corso di 3 appuntamenti a Castronuovo di Sant'Andrea, a San Paolo Albanese-Terranova di Pollino, e a Castelluccio Inferiore e C. Superiore, realizzati a giugno del 2021 nell'ambito del progetto MerSiSar, Area interna Mercure Alto Sinni e Val Sarmento, finanziato dal PSR Basilicata 2014-29, Sottomisura 1.2 SNAI (Strategia Nazionale Aree Interne), come da Delibera di Giunta Regionale della Basilicata n. 687/2000.

La Giornata a Francavilla è stata invece organizzata dall'ALSIA nell’ambito del Progetto ValoBioBas di cui al Decreto n. 9372645 dell’11.12.2020 del MIPAAF (Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali), d’intesa con la Direzione Generale delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali della Regione Basilicata, con l’Ente Parco Nazionale del Pollino, con la “Comunità del Cibo e della Biodiversità di interesse agricolo e alimentare del Pollino-Lagonegrese”, con l’associazione degli agricoltori-custodi “Vavilov”, con il GAL “La Cittadella del Sapere” e con l’UNPLI di Basilicata.

CLICCA QUI e guarda il video MerSiSar sui PAT del Pollino-Lagonegrese.

Redazione