Bollettino fitosanitario: on line il n.17 del Metapontino e il n. 26 dell'Alta Val d'Agri

Focus sulla mosca dell’olivo e allerta mal dell’esca sulle piante di vite

Data : 02 October 2020

Sono online il nuovo bollettino fitosanitario del Metapontino e dell'Alta val d'Agri. In questo numero, tra le altre criticità,  nel Metapontino si segnala la presenza della pressione crescente della mosca dell’olivo, a cui è dedicato uno speciale focus di approfondimento.

 Nell'area dell'Alta Val d'Agri preoccupazione suscitano gli attacchi di Mal dell'esca sulla vite.  Il consiglio è di segnalare le piante che presentano sintomi, per potarle separatamente in inverno, eliminando le parti colpite o l’intera pianta nel caso in cui il marciume ha interessato tutto il ceppo.

Anche in Alta Val d’Agri, nelle aree collinari, si osservano danni sulle drupe  da punture di Mosca dell’olivo (Bactrocera oleae).  La difesa può basarsi su interventi chimici larvicidi al superamento della soglia di intervento del 10% di infestazione attiva. I tecnici dell’Aasd Bosco Galdo sono disponibili, previo appuntamento, all’osservazione di campioni di olive in laboratorio, per la determinazione della soglia di intervento.

Indicazioni sulla lotta biologica e  l’uso di trappole attrattive per la cattura sono consultabili nel Focus sulla mosca dell’olivo contenuto nel bollettino n. 17 dell’Aasd Pantanello di Metaponto.

Altri rimedi e soluzioni, oltre che consigli tecnici, sono disponibili nel bollettino n. 26 dell’Alta Val d’Agri. Il pdf dei bollettini, redatti a  cura del Servizio di Difesa Integrata dell’ALSIA, è scaricabile gratuitamente questo link https://www.alsia.it/opencms/opencms/Servizi/dettaglio/Bollettini-Fitosanitari/ , previa registrazione.

M. Agata