La UE dice no al rinnovo dell'approvazione dell'insetticida Fosmet

Finora era molto utilizzato contro le larve della mosca delle olive. Da quest'anno occorrerà rivedere la strategia di difesa fitosanitaria

mosca delle olive

mosca delle olive

Data : 12 February 2022

L’approvazione della sostanza attiva fosmet, l'insetticida fosforganico molto utilizzato anche per la difesa larvicida della mosca delle olive, non è stata rinnovata. Lo ha stabilito il Regolamento di Esecuzione (UE) 2022/94 della Commissione del 24 gennaio 2022, concernente il mancato rinnovo dell’approvazione della sostanza attiva fosmet - in conformità al regolamento (CE) n. 1107/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo all’immissione sul mercato dei prodotti fitosanitari - che ha disposto anche la modifica dell’allegato del regolamento di esecuzione (UE) n. 540/2011 della Commissione.

Alla fine, dunque, anche il fosmet non è riuscito a rispettare i rigidissimi criteri della UE per l'approvazione delle sostanze chimiche. In via transitoria, gli Stati membri revocano le autorizzazioni dei prodotti fitosanitari contenenti la sostanza attiva fosmet entro il 01/05/2022. La commercializzazione, da parte dei titolari delle autorizzazioni dei prodotti fitosanitari, dei quantitativi regolarmente prodotti fino al momento della revoca, nonché la vendita e la distribuzione da parte dei rivenditori e/o distributori autorizzati, saranno consentite fino al 31 luglio 2022. L’eventuale periodo di tolleranza concesso dagli Stati membri a norma dell’articolo 46 del regolamento (CE) n. 1107/2009 scadrà entro il 10 novembre 2022.

L'uscita di scena del fosmet imporrà già da quest’anno la definizione di una nuova strategia di intervento contro la mosca delle olive. A questo punto, infatti, l’unico larvicida rimasto è l’acetamiprid, che come molecola presenta attività sistemica, citotropica e translaminare. Tuttavia tali proprietà sulle drupe sono molto ridotte (soprattutto in fase di invaiatura-maturazione), per cui sull’olivo il principio attivo è efficace solo sulle larve di prima età.

CLICCA QUI e scarica il Regolamento di Esecuzione (UE) 2022/94 della Commissione del 24 gennaio 2022.

Camilla Nigro

Le donne vittime di violenza e stalking attraverso il numero verde 1522, promosso dalla Presidenza del Consiglio dei ministri - Dipartimento per le pari opportunità, attivo 24 ore su 24 e accessibile da tutto il territorio nazionale, possono chiedere aiuto e sostegno nonché ricevere informazioni. L'assistenza telefonica consente un graduale avvicinamento ai servizi con assoluta garanzia di anonimato.
Il Comitato Unico di Garanzia dell' ALSIA