Focus

Innovazione in agricoltura, anche l'ALSIA protagonista col progetto E-crops

L'Agenzia condivide la propria piattaforma di plant phenomics unica in Italia per identificare profili spettrali delle piante sottoposte a stress
didascalia.

la piattaforma di plant phenomics del Centro Ricerche dell'ALSIA "Metapontum Agrobios".

Data:06 Mar 2021

Il settore agricolo è attraversato da un processo di profonda trasformazione, sostenuta dallo sviluppo di innovazioni tecnologiche e digitali ed informatiche per l’analisi di big data prodotti da sensori IoT, piattaforme di telerilevamento, e analisi di laboratorio. Una rivoluzione, quella dell’agricoltura di precisione, che promette di fornire agli imprenditori agricoli strumenti in grado di dare nuovo impulso alla competitività e sostenibilità delle aziende, per un agricoltura più verde e più parsimoniosa nell’uso delle risorse naturali e degli input.

In questo contesto caratterizzato da grandi sviluppi tecnologici, l'ALSIA è chiamata ad affrontare la sfida del cambiamento, per supportare in modo efficace le imprese del territorio lucano, sviluppando e trasferendo innovazioni tramite il suo centro ricerche e la rete di aziende sperimentali, e fornendo nuovi servizi “digitali” basati sull’uso dei dati.

L’Agenzia ha accolto questa sfida con entusiasmo, attivando una serie di azioni per potenziare le attività di ricerca, sviluppo e trasferimento tecnologico, e mettendo in campo la rete di relazioni, le sue piattaforme tecnologiche e le competenze. La partecipazione in qualità di partner al Progetto E-crops, coordinato dal CNR e finanziato sulla base di un bando competitivo PON, è una tangibile dimostrazione della strada intrapresa e della competitività e protagonismo dell’Agenzia nel campo dell’innovazione. Il Progetto di ricerca industriale intende mettere a punto varie tecnologie di agricoltura di precisione per la coltivazione di pomodoro e frumento duro, due importanti colture del mezzogiorno, rilevanti per l’agricoltura lucana. L'ALSIA partecipa al progetto mettendo a disposizione la propria piattaforma di plant phenomics, unica in Italia e nodo nazionale del Progetto europeo delle grandi infrastrutture strategiche EMPHASIS, per identificare profili spettrali delle piante sottoposte a stress biotici ed abiotici.

Il Progetto E-Crops, con il contributo di tutti i qualificati partner, produrrà certamente innovazioni che potranno avere un impatto significativo in agricoltura. Innovazioni che l'ALSIA è pronta, a fine progetto, a mettere in campo con attività dimostrative e sperimentali.

Agrifoglio n. 101 - Gennaio-Febbraio 2021

Temi
Ricerca e Innovazione
Autori
Aniello Crescenzi

Direttore ALSIA