De gustibus

Pino Golia: le tagliatelle al tartufo nero del Pollino
didascalia.

chef Pino Golia .

Data:25 Nov 2019

E’ tempo d’autunno e il bosco dispensa molti dei suoi doni più preziosi. Sicuramente tra questi c’è il tartufo. Un modo semplice e veloce per utilizzarlo in cucina? Ce lo suggerisce Pino Golia, chef dell'Hotel Picchio Nero di Terranova di Pollino. Le tagliatelle al tartufo nero del Pollino: un primo piatto gustoso, pronto in poco più di 20 minuti.

Il punto di forza di questo piatto sta nell’equilibrio e nella semplicità degli ingredienti: il tartufo nero non necessita di sapori troppo intensi che possano coprire i suoi profumi delicati. Quindi oltre alle tagliatelle all’uovo, la salsa verrà realizzata senza aggiunta di altre spezie forti, ma solo soffriggendo in olio d’oliva extra vergine l’aglio preferibilmente in camicia, dei filetti di alici ed un po’ di tartufo nero grattugiato, a fuoco molto basso.

Ingredienti per  4 persone

  • 250 gr. tartufo nero
  • 600 gr. tagliatelle all'uovo
  • 250 gr. di ricotta fresca
  • 1 spicchio d'aglio
  • 4 filetti di alici
  • sale q.b.
  • olio EVO q.b.

Tempo di Preparazione: 15 minuti

Tempo di Cottura: 5 minuti

Tempo Totale: 20 minuti

 

Procedimento

Pentola d'acqua sul fuoco per cuocere la pasta. Spazzolate il tartufo per togliere il terriccio e grattugiatene un po’ da mettere a soffriggere con l’aglio e le  alici. Il restante tartufo tagliarlo a fette sulla pasta per la decorazione prima di servirla.

In una padella mettete l'olio e lo spicchio d'aglio con i filetti di alici tritate con una forchetta. Lasciate scaldare a fiamma molto dolce e a fuoco basso, affinché  gli ingredienti rilascino gli odori .

Eliminate l'aglio prima che prenda colore e aggiungete il tartufo tritato, mescolate e assaggiate di sale. Lasciate insaporire qualche secondo e spegnete la fiamma.

Mettete in cottura le tagliatelle, facendo attenzione a scolarle sempre al dente. Unite in padella le tagliatelle con la salsa  che avete preparato al tartufo e mantecate il tutto con la ricotta fresca. Se vi accorgete che è troppo densa aggiungete un mestolo di acqua di cottura. Saltate per qualche secondo le tagliatelle, e servite subito con sopra il tartufo tagliato a fette.

Galleria immagini

×

Video