Vendite dei trattori ridotte nei primi sei mesi dell'anno

Diffusi dati della ricerca dell'Associazione costruttori italiani sulla base delle immatricolazioni al Ministero dei Trasporti

Ridotte le vendite di trattori nei primi sei mesi del 2020

Ridotte le vendite di trattori nei primi sei mesi del 2020

Data : 17 July 2020

L'effetto Covid ha fatto sentire il suo peso nell'agricoltura anche nella vendita di trattori che, secondo i dati delle immatricolazioni al Ministero dei Trasporti, ha registrato un calo del 18% nei primi sei mesi del 2020. 
La ricerca dell'Associazione dei costruttori italiani attribuisce la diminuzione al calo delle attività dovute al periodo del lockdown in particolare nelle regioni in cui si è diffusa l'epidemia (Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Piemonte) che sono le stesse il cui ruolo risulta  trainante nell'economia di settore. L'onda lunha si è fatta sentire anche a giugno con una riduzione del 14%. Perdite meno significative  per le mietitrebbiatrici (-10,2%, contro le  141 macchine immatricolate) e per le trattrici con pianale di carico (-11,5% su 247 unità). 

Antonella Ciervo