Il Percoco di Tursi è diventato DeCO

La Denominazione comunale d'origine approvata dal Consiglio comunale

Data : 17 July 2020

Il percoco di Tursi è diventato un prodotto DeCo, cioè a Denominazione Comunale d’Origine. Il provvedimento ha ottenuto il via libera del Consiglio comunale, dopo una lunga attesa durata circa 30 anni.

La denominazione comunale è un riconoscimento che i Comuni, attribuiscono a quei prodotti ritenuti in qualche modo “tipici” o legati storicamente al luogo e che non hanno altri riconoscimenti, come Dop, Igp, Stg o Pat. La De.Co., quindi, dimostra l’origine locale del prodotto, ne racconta e fissa la sua composizione e ne garantisce gli ingredienti ai produttori del territorio e ai consumatori.

Il Percoco di Tursi ha tutte queste caratteristiche, dal momento che  è legato in maniera indissolubile alla storia ed alla tradizione agricola del territorio. Le prime piante, in base alle ricerche storiche effettuate, furono importate nella vicina Caprarico dalla nobile Famiglia Donnaperna agli inizi del ‘700, prima di diffondersi nel vasto territorio circostante.

Di colore giallo-verde, duro e di media grandezza, nel corso degli anni si è provato a valorizzare il prodotto attraverso sagre ed eventi ad hoc. Il marchio De.Co intende accelerare e rafforzare questo processo, attribuendo al Percoco di Tursi un’identità riconosciuta e riconoscibile. L’iter che ha portato alla Deco è stato curato dalla Coldiretti locale di concerto con l’Amministrazione comunale. Adesso il marchio potrà essere richiesto e ottenuto dai produttori che avranno i requisiti previsti dal regolamento DeCo.

M. Agata