Fetola parassitaria sugli agrumi, attenzione fino alla raccolta frutti

Occorre monitorare l'insetto responsabile dell'attacco e la soglia del danno. I consigli dei tecnici ALSIA

Nel cerchio la cicalina verde, agente della fetola degli agrumi

Nel cerchio la cicalina verde, agente della fetola degli agrumi

Data : 25 November 2021

In questo periodo, sugli agrumi la presenza della “cicalina verde” (Empoasca decedens) potrebbe richiedere interventi di controllo e, pertanto, da ora fino alla raccolta, si consiglia di prestare attenzione e osservare settimanalmente un campione di frutti.

La Empoasca decedens è un insetto che svolge la sua attività trofica a carico dei frutti di agrumi su cui provoca una sintomatologia nota come “fetola parassitaria”, cioè la comparsa di caratteristiche macchie necrotiche di colore dal giallo al rosa, a seconda della colorazione della buccia. Pur non danneggiando la parte edule, può causare deprezzamento commerciale del prodotto.

Gli attacchi sono più probabili nelle vicinanze di vegetazione spontanea, come canne e frangivento di cipressi, su cui le cicaline trovano riparo e nutrimento.

Per il controllo dell’insetto, previo monitoraggio, al superamento della soglia del 2% di frutti danneggiati, può essere opportuno intervenire con prodotti a base di etofenprox o di olio essenziale di arancio dolce. In questo periodo, ai fini del monitoraggio, può risultare utile utilizzare anche trappole cromotropiche gialle.

Michele Troiano