Contro gli sprechi d'acqua adesso c'è l' App del cittadino

Presentata la nuova piattaforma digitale del Consorzio di bonifica di Basilicata

La presentazione dell'App del cittadino

La presentazione dell'App del cittadino

Data : 18 June 2020

App del  cittadino: si chiama così la nuova piattaforma digitale per contenere gli sprechi d’acqua  presentata, nel corso di una conferenza stampa, dal Consorzio di bonifica di Basilicata.

Ideata e progettata dall’ente,  l’app è unica nel suo genere in Italia e permetterà  alle 12 mila aziende agricole  e ai 39 mila  utenti del Consorzio, con un semplice click, di segnalare eventuali guasti alle condotte idriche.

 “L’app del cittadino, operativa sul sito del Consorzio e con il sistema Android – ha spiegato l’amministratore unico del Consorzio di Bonifica di Basilicata, Giuseppe Musacchio- è un servizio di interazione che consentirà di sensibilizzare i cittadini a essere partecipi alla gestione della risorsa acqua evitando sprechi e, grazie alle segnalazioni, si potrà intervenire prontamente”.

 Il Consorzio di bonifica effettua mediamente 4500 interventi all’anno,  contando sull’ apporto di 180 addetti e 70 mezzi che operano su un totale di 50 mila ettari di terreni irrigui.

Alla conferenza, a cui hanno partecipato anche il consigliere regionale Piergiorgio Quarto e i rappresentanti delle organizzazioni professionali agricole, è intervenuto l’assessore regionale alle Politiche agricole e forestali, Francesco Fanelli che ha sottolineato l’importanza di un’agricoltura sempre più al passo con in tempi e vicina alle esigenze delle aziende.

“La digitalizzazione dei servizi- ha detto l’assessore Fanelli- è un contributo all’innovazione e a migliorare l’efficacia e l’efficienza nella gestione delle risorse irrigue, patrimonio da valorizzare e tutelare”. 

M. Agata