INNO OLIVO&OLIO - Olivicoltura

imagealt

Il progetto

Il GO Inno_Olivo&Olio nasce da una intensa attività di animazione territoriale svolta nell’ambito del Cluster della Bioeconomia che ha identificato i principali fabbisogni di innovazione da parte delle imprese. L’Obiettivo del GO e del progetto Inno_Olivo&Olio è quello di diffondere tecnologie innovative presso le aziende olivicole ed i frantoi del partenariato al fine di migliorare la gestione della filiera olivicola in collaborazione con gli enti di ricerca territoriali.

Le innovazioni da trasferire includono: 

  1. Gestione dell’irrigazione negli oliveti mediante bilancio idrico del suolo ed introduzione di indici vegetazionali; l’introduzione/conversione a vaso policonico;
  2. Tecnologie e aggiornamento dei processi in frantoio per il miglioramento della qualità dell’olio;
  3. Ottimizzazione della gestione dei reflui oleari, anche attraverso l’individuazione di soluzioni tecniche per un possibile riciclo dei reflui oleari e loro valorizzazione agronomica attraverso innovativi sistemi di filtrazione.

Sarà favorita l’introduzione di tecniche di rimozione dei contaminanti presenti nelle acque di vegetazione basate su attività di enzimi extracellulari secreti da specifici organismi fungini. Sarà valutata la possibilità di ottenere curve di maturazione delle olive per l’identificazione dell’epoca di raccolta ottimale. Il Progetto prevede anche una mappatura di vocazionalità alla potenziale introduzione di  di impianto innovative (ad esempio: super intensivo e intensivo) rispetto a parametri quali la pendenza ed il grado di frammentazione.

Nello spirito della Misura 16 Cooperazione saranno rafforzate le relazioni con gli altri GO, la RRN e l'EIP-AGRI a livello locale, nazionale ed internazionale. Attraverso un piano di comunicazione saranno raggiunti anche quei soggetti target come le scuole, associazioni di consumatori ecc.. per l’attività di animazione in favore del comparto olivicoltura. Gli obiettivi strategici delle attività di divulgazione saranno finalizzati a sensibilizzare e formare le imprese ed i portatori di interesse dell’olivicoltura lucana quale asse importante dell’Agrifood della Basilicata. Le azioni specifiche combineranno i tradizionali strumenti della divulgazione, (convegni, seminari, workshop, giornate di studio) orientate a tecnici e imprese, con strumenti social 2.0, webinar, streaming e/o registrazione video degli eventi, produzione video delle attività dimostrative cercando di massimizzare l'impatto delle attività divulgative.

Capofila
 Consorzio di Tutela della denominazione di origine protetta dell’olio extravergine di oliva “Vulture”.
Info

Per saperne di più scarica il pdf
download

Partenariato

Scarica qui il pdf
download

Risultati Attesi

imagealt

Notizie

Notizie 18 Dec 2019

Olio extravergine tra innovazioni tecnologiche e qualità organolettiche

Notizie 12 Feb 2020

Difesa e fisiologia del cracking del ciliegio. Seminario all'Unibas

A Matera il prof. Moritz Knoche dell'Università Leibniz di Hannover

Notizie 24 Jan 2020

Corso base di potatura dell'olivo a vaso policonico

Il 12 e 13 marzo a Venosa incontri per il progetto #GO_Inno_OlivoOlio. Iscrizioni aperte fino al 5 marzo

Notizie 21 Jan 2020

Oli extravergine candidati per la Guida Slow Food

Il 23 gennaio la selezione delle migliori produzioni di Basilicata e Campania, e il punto sul progetto #GO_Inno_OlivoOlio

Notizie 24 Dec 2019

Guida Gambero Rosso, in lizza oli lucani

Sono 30 le etichette preselezionate dal panel della Basilicata su 43 partecipanti

Eventi

12 -13 March
Eventi dal 12 al 13March 2020

CORONAVIRUS. Potatura dell'olivo a vaso policonico- RINVIATO A DATA DA DESTINARSI

Il 12 e il 13 marzo corso dell'Alsia a Venosa nell'ambito del progetto #GO_Inno_OlivoOlio

Leggi di più
23 January
Eventi 23 January 2020

Degustazione di olio Evo

All'Alsia di Metaponto confronto fra eccellenze campane e lucane

Leggi di più
19 December
Eventi 19 December 2019

L'extravergine tra innovazioni tecnologiche e qualità organolettiche

A Ferrandina guida all'assaggio e alle buone pratiche con Alsia e Slow Food

Leggi di più

Video Stories

Video 24 Dec 2019

30 oli lucani in corsa per la guida del Gambero Rosso

Il 19 dicembre 2019, il panel della Regione Basilicata operativo presso il Centro Agrobios dell'ALSIA ha effettuato la preselezione in collaborazione con l'esperto Giulio Scatolini.