Sottomisura 1.2: approvato il bando per Montagna Materana e Area Interna Mercure- Alto Sinni- Val Sarmento

Dalla Regione Basilicata risorse per le attività dimostrative e di informazione. Scade il 31 dicembre 2020

Data : 02 November 2020

Sostegno ad attività dimostrative e informazione per l’Area Interna Mercure – Alto Sinni – Val Sarmento e  la Montagna Materana: la Regione Basilicata ha approvato il bando relativo alla Sottomisura 1.2.  A disposizione 220 mila euro per il miglioramento della qualità delle produzioni casearie caprine e ovine della Montagna Materana, della valutazione dell’impatto del modello di allevamento tradizionale sulle caratteristiche organolettiche dei prodotti e, per quanto riguarda l’Area Mercure-Alto Sinni-Val Sarmento realizzare un lungo itinerario che metta in rete tutti i “punti di biodiversità” presidiati dagli allevatori custodi responsabili della loro manutenzione e conservazione in buono stato. Il bando, approvato con delibera di Giunta regionale n.687, è stato pubblicato sul BUR n.97 del 1 novembre 2020.

Il contributo sarà concesso in conto capitale, con un’intensità di aiuto pari al 100% dell’investimento ammesso. Possono partecipare al bando Enti di ricerca pubblici e privati, che perseguono finalità di sviluppo agricolo e/o forestale. Destinatari degli interventi dimostrativi gli imprenditori agricoli ed addetti al settore agricolo, agroalimentare e forestale lucani. Gli interventi riguardano per la Montagna Materana i comuni di : Accettura, Aliano, Cirigliano, Craco, Gorgoglione, Oliveto Lucano, San Mauro Forte, Stigliano; per l’area Mercure-Alto Sinni-Val Sarmento, i comuni di: Calvera, Carbone, Castelluccio Inferiore, Castelluccio Superiore, Castronuovo Sant’Andrea, Cersosimo, Chiaromonte, Fardella, Francavilla in Sinni, Noepoli, Rotonda, San Costantino Albanese, San Giorgio Lucano, San Paolo Albanese, San Severino Lucano, Senise, Teana, Terranova di Pollino, Viggianello

Sono finanziabili attività di progettazione e coordinamento, incontri tecnico-pratici, seminari, pubblicazioni su media. Per presentare la domanda c’è tempo fino al 31 dicembre 2020.  

SCARICA IL BANDO

M. Agata