Oscar Green: agli agricoltori del futuro i premi di Coldiretti Basilicata

I vincitori dell'edizione 2020 sono Canio Alessandro Caruso, Colline Soavi, Caseificio del Sirino, fattoria Granolat, Geovita

Data : 09 October 2020

Gli Oscar Green 2020 sono stati consegnati da Coldiretti Basilicata nel corso della cerimonia di premiazione tenuta a Vaglio di Basilicata.

Queste le aziende premiate: Canio Alessandro Caruso per la categoria “Noi per il sociale”, la  società agricola Colline Soavi snc per “Imprese 5.Terra” , il Caseificio del Sirino per “Fare Rete”, la  fattoria Granolat s.s.a  per “Campagna Amica” e Geovita sas per la “Creatività”.

Il  premio, giunto alla XIV edizione,  è riservato alle aziende guidate da under 40 che, coniugando tradizione e innovazione, collaborano alla realizzazione di un modello agricolo sostenibile dal punto di vista economico, sociale e ambientale.

I riconoscimenti sono stati consegnati alla presenza  del presidente regionale  di Coldiretti Antonio Pessolani, dei direttori e della delegata nazionale di Coldiretti Giovane Impresa.

“Dopo questo periodo non facile per via della pandemia, con il concorso Oscar Green  Coldiretti ha inteso  far arrivare ai giovani un messaggio positivo – ha spiegato il presidente Pessolani –  a dimostrazione che l’agricoltura lucana non si è mai fermata, nonostante le difficoltà determinate dall’emergenza sanitaria. I nostri giovani hanno mostrato una particolare attenzione alla capacità di utilizzare l’innovazione per dare lustro alle tradizioni e ai prodotti locali – ha  concluso– così come il ruolo dell’imprenditore per la tutela e l’arricchimento del territorio, e degli enti che sostengono il loro lavoro”.

Le aziende  premiate a livello regionale, concorreranno alla selezione delle aziende finaliste a livello nazionale.

M. Agata