Agrumi, il 19 dicembre bilancio fitosanitario

Consuntivo dell'AIPP a Pantanello per il biennio 2018-19 in Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia

arance

arance

Data : 17 December 2019

Se si parla di agrumi, lo si fa a Metaponto, nel polo di Pantanello dell’ALSIA, l’Agenzia lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura, per la sua posizione baricentrica nell’arco Jonico, dove si concentra la produzione agrumicola dell’Italia peninsulare. E’ dunque a Pantanello che il 19 dicembre 2019, a partire dalle 9.00, si farà il bilancio dei problemi fitosanitari degli agrumi nel periodo 2018‑19 nel corso dell’incontro organizzato dall’AIPP, l’Associazione regionale pugliese dei tecnici e ricercatori in agricoltura.

L’appuntamento rientra in un ciclo di eventi itineranti dell’AIPP (“I giovedì dell’AIPP”) sulle problematiche fitosanitarie delle principali colture nazionali, realizzati in collaborazione con Giornate fitopatologiche, e con enti, istituzioni ed associazioni nazionali o territoriali. I risultati dei consuntivi saranno poi presentati nel corso delle Giornate fitopatologiche in programma a Bologna nel marzo 2020.

Come per gli altri incontri, anche quello di Pantanello sugli agrumi ha l’obiettivo di condividere e divulgare le conoscenze di tecnici e operatori sull’andamento fitosanitario dell’ultimo biennio per le avversità della coltura, nonché di promuovere e armonizzare i metodi di monitoraggio territoriale e di diffusione dell’informazione, con particolare riferimento all’applicazione dei metodi di difesa integrata per l’uso sostenibile degli agrofarmaci.

Nel corso del convegno, gli approfondimenti saranno affidati agli esperti o ai delegati dei Servizi fitosanitari regionali di Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. I lavori della giornata, moderati da Arturo Caponero, funzionario dell’ALSIA e componente del direttivo dell’AIPP, inizieranno alle 9,30 e saranno introdotti dal direttore dell’ALSIA, Aniello Crescenzi.

A seguire, lo spazio dedicato ai dati dei consuntivi fitosanitari della Puglia (Francesco Rescina), della Basilicata (Carmelo Mennone, responsabile dell’Azienda agricola dell’ALSIA “Pantanello”), della Calabria (Salvatore Maurello), e della Sicilia (Riccardo A. Tumminelli). Giuseppe Marano, inoltre, illustrerà la situazione degli organismi nocivi di temuta introduzione, mentre le conclusioni saranno affidate a Antonio Ippolito.

All’incontro, che avrà luogo nella sala convegni del Centro Ricerche “Metapontum Agrobios” dell’ALSIA, sarà abbinata nel pomeriggio – con inizio alle 15.30 - la mostra pomologica sugli agrumi.

S. Gallo