C’è anche l’Alsia al Sana, il 31° salone internazionale del biologico e del naturale in corso a Bologna fino al 9 settembre.

 “Agricoltori biologici: lasciateci parlare!”.  E’ questo il titolo dell’incontro tecnico, promosso dall’Upbio- Unione Nazionale Produttori Biologici e Biodinamici, in programma  sabato 7 settembre, alle ore 15,30, nella Sala Ouverture del Centro servizi, a cui sarà presente l’Agenzia lucana di sviluppo e innovazione in agricoltura con Giuseppe Mele che relazionerà su “Filiera corta dei mezzi tecnici”.

Alla Fiera italiana più importante per il biologico, UpBio apre le porte a tutti i produttori. Insieme ai soci, molti dei quali storici del biologico nazionale, analizzeranno le tendenze in atto, in un momento ritenuto cruciale per il futuro del comparto.

Aumentano e si diversificano i consumatori e le forme di distribuzione del bio; ai mercatini, Gas, negozi aziendali e specializzati si sono aggiunti GDO e Discount. Inoltre: decreto controlli, residui negli alimenti, mezzi tecnici, legge nazionale, PAN sui fitofarmaci sono solo alcuni dei temi in discussione che condizioneranno il mondo del bio.

Coordinati da Michele Monetta (UPBIO), interverranno inoltre : Maria Grazia Mammuccini (presidente FEDERBIO) su Federbio per i produttori, Saverio Debonis (membro Commissione Agricoltura Senato) su Approvazione legge bio, Carlo Triarico (Presidente Associazione Agricoltura Biodinamica) su Biodinamica nel futuro, Maurizio Agostino (Rete HUMUS) su Le nuove frontiere del bio. E ancora Francesco Torriani (Alleanza Coop) su La cooperazione nel mondo dei produttori bio, Matteo Bartolini (AnabioCIA) su Nuova PAC per il green e Francesco Giardina (Associazione produttori biologici Coldiretti) su Biologico, vendita diretta e filiere agroalimentari. Prima del dibattito finale sono previsti gli interventi programmati di Enrico Maria Casarotti (Aveprobi), Bruno Sebastianelli (La Terra e il cielo soc. coop.), Franco Zecchinato (El Tamiso soc. coop), Antonio Compagnoni (Delegato Italiano al Consiglio Europeo Ifoam EU),  Michele Falivene (Con.Pro.Bio. Lucano).