Focus

"Compra lucano", la campagna della Regione Basilicata per l'agroalimentare

Si punta a far ripartire i consumi, invitando i cittadini a riempire il carrello della spesa con prodotti della nostra terra
didascalia.

.

Data:30 Apr 2020

L'agroalimentare della Basilicata entra nel carrello della spesa. E' il messaggio forte della campagna promozionale promossa dalla fine di aprile dal Dipartimento Politiche agricole e forestali della Regione Basilicata, accompagnata dal claim “Compra lucano! Mangi sano e dai una mano”.

Un video efficace, di poco più di un minuto, con immagini ad effetto, ripreso anche dalla trasmissione Rai "Uno Mattina". Per sottolineare come la filiera agricola e agroalimentare sia tra i pochi settori produttivi ad aver garantito, nell'emergenza sanitaria dovuta al coronavirus, l’approvvigionamento del cibo.

La campagna promozionale, finanziata con fondi del Psr Basilicata 2014-2020, cerca di dare una mano concreta alle imprese lucane dell'agroalimentare, invitando a comprare prodotti della Basilicata e sostenendo così il reddito delle nostre aziende in una specie di "economia solidale". Prodotti che si distinguono per la loro genuinità, per essere spesso anche certificati e comunque rappresentativi dell’identità dei nostri territori.

L’iniziativa - rilanciata anche dall'ALSIA nei giorni scorsi - è sostenuta anche dalle Organizzazioni professionali agricole, dell’ARA, l'Associazione regionale allevatori, e dai Comuni. Ma si stanno muovendo anche le organizzazioni dei commercianti, il mondo cooperativo e alcuni ordini professionali.

CLICCA QUI per guardare il video di Compra Lucano.

Agrifoglio n. 94 -  

Temi