Recupero, valutazione agronomica e miglioramento genetico di ecotipi autoctoni

imagealt

Attualmente in Italia esistono poche ditte sementiere specializzate nella produzione di semi di piante officinali, ad eccezione di quelle usate come aromatizzanti. Gran parte del materiale di propagazione utilizzato è di provenienza extranazionale. Si tratta di sementi provenienti da situazioni pedoclimatiche differenti dalle zone di coltivazione italiane, e quindi poco adattabili, oltre ad essere spesso materiale geneticamente non puro e di scarsa germinabilità.

Oltre ai problemi sopra citati è da aggiungere anche la difficoltà nel recuperare da parte degli agricoltori materiale di propagazione a costi contenti.

Pertanto, su sollecitazione delle aziende agricole e degli operatori del settore vivaistico, l’ALSIA ha iniziato, da circa tre anni, un progetto di ricerca, di recupero e di valutazione di materiale autoctono da utilizzarsi come materiale di propagazione.

Dopo la raccolta nell’area del Pollino o in ambienti costieri di materiale spontaneo, si procede alla sua valutazione agronomica ed selezione in uno specifico campo sperimentale allestito presso l’Azienda Pollino di Rotonda. Sino ad oggi sono state raccolte e valutate accessioni spontanee delle specie di salvia officinale, iperico, finocchietto selvatico, meliloto, timo, genziana, ect. Per alcune specie è stata effettuata la caratterizzazione bioagronomica secondo le schede morfologiche UPOV, oltre a prove di essiccazione per la determinazione della resa e del contenuto di principi attivi.

Il materiale così selezionato, i semi, è conservato nella locale banca del germoplasma “Franco Sassone” in attesa dei diversi usi (collaudo,  miglioramento genetico, registrazione e diffusione).

E’ prevista nei prossimi anni la realizzazione dei primi campi di collaudo, anche presso aziende private, di salvia officinale, iperico, finocchietto, menta puleggio ed elicriso per la verifica dell’adattabilità alla coltivazione e alla raccolta meccanica.

Tema
Referente
Cerbino Domenico

ALSIA - AASD "Pollino", C.da Piano Incoronata Rotonda (PZ)
0835.244575/576

Galleria immagini

Notizie

Notizie 05 Nov 2021

Piante officinali, il 13 novembre si inaugura il Conservatorio etnobotanica a Castelluccio Superiore (PZ)

Si tratta della prima struttura del genere in Italia. Due giorni di eventi per una filiera sempre più solida in Basilicata

Notizie 16 Sep 2021

BotanicuM 2021, tutto sulle piante officinali dal 17 al 19 settembre a Castelluccio Superiore (PZ)

XII edizione dell'evento scientifico. Aniello Crescenzi: "Partiamo dalle buone pratiche proposte dall'ALSIA per allargare il confronto alle altre Regioni"

Notizie 13 Jul 2021

Agrifoglio, è on-line il numero 103 con il Focus sulle piante officinali

Giunta al 18° anno di pubblicazione, la rivista dell'ALSIA ha raccolto sinora circa 3.000 articoli e notizie

Agrifoglio

Eventi

02 -03 December
Eventi dal 02 al 03December 2021

2° Meeting annuale ALSIA

Incontri in presenza e in videoconferenza

Leggi di più
21 -23 August
Eventi dal 21 al 23August 2019

Seminario divulgativo e mostra piante officinali

Le opportunità del Parco Appennino Lucano a Marsico Nuovo

Leggi di più