Tutela delle api, per la Corte dei Conti europea strumenti ancora insufficienti

Per l'organismo comunitario è necessario integrare i principi di biodiversità e le politiche agricole comuni

La Corte dei Conti europea ha giudicato inefficaci gli strumenti di tutela delle api messi in atto dall'Ue

La Corte dei Conti europea ha giudicato inefficaci gli strumenti di tutela delle api messi in atto dall'Ue

Data : 13 July 2020

Le misure di protezione delle api e degli insetti impollinatori, non sono risultate efficaci e non ne hanno interrotto il declino.
Lo sostiene la Corte dei Conti europea che nella relazione su questo tema, ha sostenuto che "L'intervento Ue nel suo complesso manca di coerenza e la strategia per gli impollinatori non dispone dei meccanismi necessari per essere efficaci". La Corte, epr questo, suggerisce di integrare meglio le politiche di biodiversità e di agricoltura e di "Tenere in maggior conto la protezione degli impollinatori selvatici nel processo di valutazione dei rischi legati ai pesticidi". 

Antonella Ciervo