Slow Food: all'Alsia le selezioni degli oli lucani per la Guida Extravergini 2021

Sono 36 i campioni in gara e ben 26 le aziende pronte a sfidare il palato degli assaggiatori

Data : 14 January 2021

Sarà l’Alsia ad ospitare le selezioni degli oli della Regione Basilicata per la Guida Slow Food agli Extravergini 2021. L’esame dei campioni si effettuerà venerdì 15 gennaio, nei laboratori del Centro ricerche Metapontum Agrobios, nel pieno rispetto del distanziamento e delle procedure anti-Covid. Insieme agli assaggiatori e selezionatori ci sarà anche Angelo Loconte, responsabile Slow Food per la Campania e per la Basilicata. Il confronto sarà tra ben 36 oli provenienti da 26 diverse aziende che potranno essere inseriti nella guida agli Extravergini della chiocciola.

Per conoscere quali sono gli olii lucani selezionati, bisognerà attendere la pubblicazione della Guida agli Extravergini 2021 prevista nella primavera di quest’anno.

 Slow Food, attraverso la sua prestigiosa Guida che da oltre vent’anni segnala il meglio della produzione italiana di qualità, continua così a valorizzare l'Olio Extra Vergine di Oliva di qualità italiano e a segnalare il lavoro delle aziende e degli uomini che ne sono l’anima e il motore.  Gli oli selezionati saranno pubblicati anche sui siti di Slow Food, regione per regione, con gli indirizzi e i nomi degli oli di tutti i produttori che otterranno riconoscimenti.

Per ulteriori informazioni: Giovanni Lacertosa –giovanni.lacertosa@alsia.it -cell 329 113 3910

 

M. Agata