Premio Montiferru: due gli extravergine lucani premiati

Menzione d'onore per l'Oleificio Santa Lucia e l'Azienda Marvulli, secondo assoluto nella sezione Biologico

Data : 29 October 2020

Il Premio nazionale per l’olio extravergine d’oliva Montiferru, anche quest’anno, ha assegnato i riconoscimenti   alle migliori produzioni olearie italiane. Due le aziende lucane premiate: l’Azienda agricola Marvulli di Matera e l’Oleificio Santa Lucia di Angelo Quinto (Montalbano Jonico -MT). I due produttori lucani hanno ottenuto la menzione d’onore rispettivamente per il Cenzino Ogliarola e il Santa Lucia Coratina. L’azienda Marvulli, inoltre, conquista anche un prestigiosissimo secondo posto  nella sezione Biologico con l’ormai pluripremiato “Cenzino Coratina”.

In tutto sono stati 84 gli oli che hanno partecipato alla rassegna, di cui 55 hanno superato la selezione, ottenendo un riconoscimento, a conferma della bontà delle produzioni olearie.

Anche quest’anno ad organizzare la manifestazione è stato un comitato composto dalla Camera di commercio di Oristano, dal Comune di Seneghe, dalle Agenzie Laore Sardegna e Agris Sardegna, insieme all’Unione dei Comuni Montiferru-Alto Campidano, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Città dell’Olio e l’Università degli Studi di Cagliari – Dipartimento di Scienze della Vita e dell’Ambiente.

Il concorso, oltre alla sezione Biologico,  ha premiato i migliori Dop/Ipg, Monocultivar, Pluricultivar e Internazionali. Sono stati  inoltre assegnati i Premi speciali ai frantoiani nelle stesse sezioni, il Premio Hermanu all’olio con maggior carica polifenolica ed infine il Premio “Su Succuttadore” alla migliore confezione.

M. Agata