Neve d' aprile per i campi dell'Aasd Alsia Pantano di Pignola

Un manto di 10 cm ricopre le colture di Segale iermana e Farro

I campi dell'Aasd Pantano di Pignola coperti di neve

I campi dell'Aasd Pantano di Pignola coperti di neve

Data : 01 April 2020

Sotto la neve pane, sotto la pioggia fame. Così recita il proverbio di origine agreste, frutto dell'esperienza del lavoro dei campi. Oggi, 1 aprile,  i campi di farro e segale dell’Azienda agricola sperimentale dimostrativa ALSIA “Pantano” di Pignola, dopo la concimazione della scorsa settimana, si sono risvegliati coccolati sotto 10 centimetri di neve.

Dopo un un autunno e  un inverno siccitoso, finalmente la neve d'aprile e con lei una riserva d'acqua per i suoli asciutti.

Segale e Farro, nei campi di Pignola, a circa 900 metri sul livello del mare ancora nella fase di accestimento. Segale iermana e Farro Forenza, resistenti al freddo, crescono anche nei terreni meno fertili e sono specie simili agli altri cereali vergini ( grano orzo etc.) da cui si differenziano per la più elevata altezza della pianta e una maggiore resistenza al freddo, adatte per le zone montane.

M. Agata