Moratoria per prestiti. Nuovo accordo per estenderla anche alle grandi imprese

Accordo per il Credito fra Abi, operatori agricoli e associazioni di categoria per ampliare la platea dei beneficiari danneggiati dal Covid19

Nuovo Accordo per il credito. Moratoria per i prestiti anche per le grandi imprese agricole

Nuovo Accordo per il credito. Moratoria per i prestiti anche per le grandi imprese agricole

Data : 26 May 2020

Accordo fra Abi, operatori agricoli e associazioni di categoria per ampliare la moratoria per i prestiti anche alle grandi imprese che sono state danneggiate dagli effetti del coronavirus. La misura, contenuta nell'Accordo per il Credito,  può essere richiesta fino al 30 giugno e segue altre due azioni di sostegno previste a novembre del 2018 che prevedeva per le piccole e medie imprese, la possibilità per le banche e gli intermediari finanziari aderenti di sospendere, fino a un anno, il pagamento della quota capitale delle rate dei finanziamenti e di allungare la scadenza dei finanziamenti. Il 6 marzo scorso, poi, in piena emergenza coronavirus , era stato approvato l'addendum per estendere le moratorie anche ai finanziamenti in essere fino al 31 gennaio 2020, erogati a PMI in bonis, danneggiate dalla diffusione del virus. La nuova azione prevista anche per le grandi imprese, può essere richieste da aziende che non presentavano nei confronti della banca, al 31 gennaio 2020, esposizioni debitorie classificate come deteriorate. E’ prevista la possibilità per le banche di offrire modalità e soluzioni operative migliorativerispetto a quelle previste dal nuovo Accordo. In particolare, le banche aderenti possono estendere la durata della sospensione della quota capitale delle rate di finanziamento fino a 24 mesi per le imprese appartenenti a specifici settori o filiere produttive. 
Il nuovo Accordo per il Credito è stato firmato da Abi, Alleanza delle Cooperative Italiane (Agci, Confcooperative, Legacoop) Cia-Agricoltori Italiani, Claai, Coldiretti, Confagricoltura, Confapi, Confedilizia, Confetra, Confimi Industria, Confindustria e Rete Imprese Italia (Casartigiani, Cna, Confartigianato, Confcommercio, Confersercenti).

Antonella Ciervo