"Monna Oliva", c'è tempo fino al 15 febbraio

Settima edizione del Concorso nazionale per le migliori olive da tavola 2020. La cerimonia di premiazione il 4 aprile a Ferrandina (MT)

Data : 08 February 2020

C'è tempo fino al 15 febbraio 2020 per candidarsi al concorso nazionale "Monna Oliva", che premierà le migliori olive da tavola del 2020. I vincitori li scopriremo a Ferrandina (MT) il 4 aprile, in una manifestazione che vedrà premiate le categorie di olive intere verdi o cangianti al naturale, le olive intere nere al naturale, le olive intere verdi in salamoia (metodi: Castelvetrano e Sevillano), le olive intere nere disidratate o raggrinzite, le olive nere per ossidazione (metodo Californiano), e le olive condite.

Giunto alla settima edizione, "Monna Oliva" è indetto dall'Associazione no-profit U.M.A.O. (Unione Mediterranea Assaggiatori Olio), che ha sede operativa nell’Istituto Tecnico Agrario Statale “G.Garibaldi” di Roma. Il concorso punta a valorizzare le migliori olive da tavola italiane provenienti da diversi ambiti territoriali di produzione, e a diffondere tra gli operatori del comparto la cultura della qualità del prodotto anche attraverso appropriate tecniche di produzione, trasformazione e confezionamento.

Possono partecipare alla selezione gli olivicoltori ed i produttori, singoli o associati, e i trasformatori non produttori agricoli. Ciascun partecipante dovrà assicurare la produzione di un lotto omogeneo, rappresentativo di almeno 5 quintali di olive. Le domande del concorso dovranno essere inviate per posta elettronica all'ndirizzo umao1995@gmail.com oppure all'indirizzo concorso@monnaoliva.it. Un Comitato Tecnico verificherà l'idoneità dei partecipanti. Gli ammessi alla selezione dovranno poi far pervenire i campioni entro le ore 17.00 del 29 febbraio 2020 al Concorso MONNA OLIVA, presso la sede dell’U.M.A.O. – Unione Mediterranea Assaggiatori Olio in (00128) Roma - Via Vittorio Fantini n. 60.

I campioni di olive partecipanti alla selezione saranno sottoposti ad analisi sensoriale condotta da qualificate Commissioni di valutazione (Panel Test), costituite da figure professionali e/o assaggiatori di provata esperienza nell’analisi sensoriale delle olive. Saranno premiati i prodotti che otterrano i primi tre posti in graduatoria per ogni tipologia. A tutti i campioni di olive che avranno superato il punteggio di 85/100 verrà rilasciata una menzione speciale di qualità. L’Organizzazione del Concorso rilascerà, su richiesta dei premiati, l’autorizzazione a fregiarsi del bollino ufficiale del concorso per i riconoscimenti ottenuti da applicare sulle confezioni delle olive premiate.

La scelta di Ferrandina per la cerimonia di premiazione dei vincitori di questo importante concorso nazionale è un grande riconoscimento per la Basilicata, che conferma l'importanza del territorio del Materano per questo comparto e l'attenzione posta dall'ALSIA e da altre istituzioni, dai tecnici e dai produttori alla costante ricerca del miglioramento della qualità del prodotto.

Scarica qui il REGOLAMENTO DEL CONCORSO e la DOMANDA DI PARTECIPAZIONE.

 

 

S. Gallo