Mal dell'esca, attenzione ai sintomi sulla vite

I consigli degli esperti ALSIA. Iscrizioni ancora aperte per partecipare al progetto "FitoConsult", il servizio di consulenza specialistica per le imprese agricole

mal dell'esca sulla vite

mal dell'esca sulla vite

Data : 15 October 2021

Attenzione al mal dell'esca sulla vite: è quanto raccomandano gli esperti dell'ALSIA impegnati in Basilicata nel Servizio di consulenza per la difesa fitosanitaria a basso apporto di pesticidiprogetto “FitoConsult, un progetto dell’Agenzia per la consulenza specialistica alle imprese sulla difesa fitosanitaria nel periodo 2021-23.

Il mal dell'esca è una malattia del legno della vite dovuta ad un complesso di funghi: Fomitiporia mediterranea, Phaeomoniella chlamydospora, Phaeoacremonium aleophilum. Sì è  ancora in tempo - sottolineano gli esperti - per segnalare le piante che presentano sintomi, per poter riconoscerle e quindi potare separatamente in inverno, quando avranno perso completamente le foglie, eliminando le parti colpite o l’intera pianta (se il marciume ha interessato tutto il ceppo).

Le iscrizioni per le aziende agricole che volessero entrare a far parte del progetto FitoConsult sono sempre aperte: basta consultare il sito web ALSIA all’indirizzo https://bit.ly/ALSIA-BandoFitoconsult.

Redazione