Lotta alla cimice asiatica, il Crea pronto a usare la Vespa samurai

Presto sarà possibile la distribuzione gratuita dell'insetto antagonista in tutti i territori che sono stati colpiti

Un esemplare di cimice asiatica

Un esemplare di cimice asiatica

Data : 02 April 2020

Danni incalcolabili alle frutticultura italiana a causa dell'invasione della cimice asiatica che ora potranno essere affrontati con un vero e proprio programma di lotta biologica  E così il Crea (Consiglio per la Ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria) annuncia che presto sarà possibile attuare i contenuti di questo progetto messo a punto all'interno del Tavolo Tecnico costituito dal Servizio Fitosanitario Centrale del Ministero delle Politiche Agricole insieme al  Crea, ai Servizi Fitosanitari delle Regioni e Province Autonome e a varie Università e Fondazioni scientifiche di eccellenza del nostro Paese. Grazie a un antagonista naturale della cimice, la Vespa samurai grande solo pochi millimetri e innocua per l'uomo, sarà possibile ucciderne le uova. Una popolazione di questo insetto è già stata introdotta  in quarantena nel 2018 soprattutto per poter realizzare uno studio di analisi del rischio e valutarne meglio l'impatto ambientale. 

Antonella Ciervo

Le donne vittime di violenza e stalking attraverso il numero verde 1522, promosso dalla Presidenza del Consiglio dei ministri - Dipartimento per le pari opportunità, attivo 24 ore su 24 e accessibile da tutto il territorio nazionale, possono chiedere aiuto e sostegno nonché ricevere informazioni. L'assistenza telefonica consente un graduale avvicinamento ai servizi con assoluta garanzia di anonimato.
Il Comitato Unico di Garanzia dell' ALSIA