In agricoltura le prestazioni di sostegno al reddito cumulabili con altri redditi da lavoro

Bellanova: "Sì a contratti a termine senza subire la perdita o la riduzione dei benefici previsti"

Data : 22 May 2020

In agricoltura il reddito di cittadinanza  sarà cumulabile con altri rapporti di lavoro temporaneo. Lo ha detto la ministra Teresa Bellanova, intervenendo nel corso del Question Time al Senato.

"Il Governo oggi è tutto mirato a dare risposte concrete all'emergenza e alle difficoltà di milioni di imprese e famiglie. Le scelte economiche che si stanno facendo non hanno paragoni nella storia recente e proprio perché il contesto è eccezionale, serve coraggio". "Il Governo- ha proseguito la Ministra - è intenzionato a far sì che i percettori di reddito di cittadinanza possano stipulare con datori di lavoro del settore agricolo contratti a termine non superiori a 30 giorni, rinnovabili per ulteriori 30 giorni, senza subire la perdita o la riduzione dei benefici previsti, nel limite di 2000 euro per l'anno 2020. Pretendere "l'immediato utilizzo" di queste persone sembra fuori luogo. Oltretutto ricordo a tutti noi che il lavoro agricolo è anche un lavoro di specializzazione, che non può essere svolto da chiunque, se non per alcune sue fasi". 

Quanto ai fabbisogni occupazionali, la ministra Bellanova ha chiarito: “Questa non è questione di statistica, dietro alle cifre ci sono persone. Donne e uomini in condizioni di insicurezza e di fragilità”.

M. Agata