Il Pecorino di Filiano nella Filiera latte trasformato Dop+ finanziato dal Mipaaf

Un accordo da 50 milioni per ottimizzare le vendite facendo rete con Caciocavallo silano e Mozzarella di bufala campana

Data : 13 November 2020

C’è anche la filiera del latte ovino del Pecorino di Filiano nel contratto di Filiera latte trasformato Dop+, finanziato dal Ministero alle Politiche agricole con 50 milioni di euro di investimenti.

A sottoscrivere il contratto 45 imprese zootecniche e della trasformazione del latte del Sud Italia. Tre i comparti coinvolti: oltre alla filiera del latte del Pecorino di Filiano, la filiera latte vaccino del Caciocavallo Silano, e la filiera latte bufalino della Mozzarella di bufala campana.

L'obiettivo è quello massimizzare e ottimizzare le vendite dei tre formaggi Dop in Italia e all'estero, mettendo in comune logistica e reti di vendita, ma anche gli standard di qualità.

L'accordo di Filiera latte trasformato Dop+ ha lo scopo di creare e sviluppare una filiera,  attraverso la redazione di un disciplinare di produzione e di etichettatura dei prodotti per una commercializzazione congiunta in grado di proporre una offerta strutturata per la Grande distribuzione organizzata e per i canali Ho.re.ca, in Italia e all'estero.  Previste anche azioni comuni per quanto riguarda ricerca e sviluppo.
Per  attivare tutte le azioni materiali ed immateriali del programma di investimento il progetto avrà una durata di 48 mesi.

M. Agata