Guida Gambero Rosso, in lizza oli lucani

Sono 30 le etichette preselezionate dal panel della Basilicata su 43 partecipanti

Data : 24 December 2019

Saranno 30 gli oli lucani che si batteranno quest’anno per un posto nella prestigiosa guida degli oli d’Italia del Gambero Rosso 2019. E’ questo il responso della preselezione realizzata la scorsa settimana - su 43 etichette candidate - dal panel della Regione Basilicata operativo presso il Centro ricerche Agrobios dell’ALSIA, l’Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura.

Nella guida del Gambero rosso dell’anno scorso, il 2018, nonostante l’annata provata da una forte siccità, furono inserite 19 aziende lucane per 21 etichette. Per il lavoro del panel di quest’anno, ancora una volta consigli preziosi sono arrivati dall’espertissimo Giulio Scatolini, capo panel umbro, di supporto tecnico al Gambero rosso appunto per la sezione degli oli. Un’occasione utile per il panel lucano, quella degli incontri con Scatolini, per approfondire le regole in campo ed in frantoio finalizzate ad ottenere oli extravergine di qualità.

Se la qualità degli oli extravergine è l’obiettivo prioritario, occhi puntati anche sulle etichette. Devono mettere in evidenza – sottolineano gli esperti – tutte le indicazioni fondamentali: ad esempio che sia prodotto italiano ed extravergine, di che quantità si tratti, se il prodotto scaturisca da un’azienda agricola o da un’azienda col frantoio, e la data di scadenza.

Il gruppo di esperti lucani si è riunito la scorsa settimana a margine dell’evento organizzato a Ferrandina, in provincia di Matera, proprio sulle innovazioni tecnologiche e la qualità organolettica dell’olio extra vergine di oliva. Le attività del panel e l’incontro di Ferrandina rientrano anche fra quelle del Gruppo operativo Inno_OlivoOlio, finanziato dalla Sottomisura 16.1 del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Basilicata.

A gennaio il panel della Basilicata tornerà al lavoro, per selezionare questa volta gli oli da proporre per la guida di Slow food.

Redazione