"Donne e sostenibilità", fino al 31 maggio per partecipare al contest dell'ISTAT

Sarà premiata la miglior video-storia della durata di 1-2 minuti che racconti un progetto oppure il lavoro quotidiano

lavoratrici impegnate nella raccolta del luppolo del Pollino

lavoratrici impegnate nella raccolta del luppolo del Pollino

Data : 10 March 2021

Uno spazio speciale sul sito ufficiale del 7° Censimento generale dell’Agricoltura, pubblicazione su tutti i canali social dell’ISTAT e un’intervista su prestigiose testate nazionali: è quanto spetterà alla vincitrice del premio “Donne e sostenibilità”, il contest tutto al femminile lanciato dall’ISTAT, l’Istituto nazionale di statistica, per la migliore video-storia sui progetti dedicati al green.

Donne protagoniste, dunque, "che diventano custodi del territorio – dice la presentazione del Premio - capaci di proteggerlo e favorire al tempo stesso lo sviluppo delle eccellenze locali”. Le video storie potranno allora raccontare un progetto curato o di cui si è fatto parte, oppure le azioni e il lavoro quotidiano nell’ottica di sostenibilità ambientale. Gli argomenti potranno riguardare:

  • fertilità del suolo, tutela delle risorse idriche e dell'equilibrio idrogeologico, salvaguardia della biodiversità degli habitat circostanti
  • salute e benessere degli animali, con utilizzo di mangimi biologici e rispetto dei cicli produttivi dei diversi capi di bestiame
  • promozione di filiere corte che lavorano prodotti tipici e di qualità, allevano animali autoctoni o recuperano pratiche antiche legate alla tradizione storica e locale
  • efficientamento energetico con l’utilizzo di fonti rinnovabili e del recupero degli scarti per un nuovo utilizzo
  • orientamento all’innovazione attraverso l’uso della tecnologia, per ridurre l'impatto ambientale delle attività e accrescere la sicurezza e la qualità dei processi di produzione
  • agricoltura multifunzionale: attività educative finalizzate alla divulgazione di tematiche ambientali (agricoltura sociale, fattorie didattiche, laboratori di artigianato rurale, eventi culturali)

Ciascun video dovrà avere una durata minima di 1 minuto e non superare i 2 minuti. Per partecipare, entro il 31 maggio 2021 occorrerà compilare il form d’iscrizione e attendere la mail con le istruzioni per inviare il materiale richiesto.

Il progetto è realizzato in collaborazione con Treedom, la piattaforma web che permette di piantare un albero a distanza e seguirlo on-line. Per ogni 10.000 questionari compilati sarà piantato un nuovo albero, con la speranza di dar vita alla prima Foresta Social dell'ISTAT.

CLICCA QUI per la compilazione della domanda.

Redazione