Danni da gelate in Basilicata, entro il 15 ottobre le domande di aiuto sul SIA-RB

Il provvedimento della Regione riguarda gli eventi dell'8 e 9 aprile, e le imprese agricole che abbiano subito danni superiori al 30% della PLV

Data : 11 October 2021

Ci sarà tempo fino alle ore 17,00 del 15 ottobre 2021 per presentare l’istanza di aiuto per le aziende agricole che abbiano subito gravi danni di produzione con le gelate e le brinate dell’8 e 9 aprile in Basilicata.

Lo ha stabilito la Determinazione Dirigenziale del 29 settembre 2021, n. 850, dell'Ufficio Sostegno alle imprese agricole, alle infrastrutture rurali ed allosviluppo della proprietà, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata n. 75 del 1° ottobre 2021, con cui sono state approvate le modalità di presentazione delle istanze. Il MIPAAF (Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali), con D.M. del 9 agosto 2021, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 208 del 31 agosto 2021, aveva dichiarato il carattere di eccezionalità degli eventi nel territorio identificato con Deibera di Giunta Regionale n. 589 del 19/07/2021. A questo proposito, i risarcimenti saranno concessi alle imprese agricole che abbiano subito danni superiori al 30% della produzione lorda vendibile. Gli aiuti consistono nel contributo in conto capitale fino all’80% del danno (elevabile al 90% nelle zone svantaggiate) accertato sulla base della produzione lorda vendibile media ordinaria per ristorare i danni unicamente alle produzioni non assicurate.

La domanda dovrà essere fatta compilando il formato digitale di “Domanda di candidatura on line” disponibile nella piattaforma informativa SIA-RB al seguente link: https://agricoltura.regione.basilicata.it/servizi-agricoltura/assegnazione-indennizzi-per-danni-da-calamita-naturali/ e proseguire poi con  “Calamità Naturali Pratiche”.

CLICCA QUI e scarica la Determinazione Dirigenziale n. 850 del 29 settembre 2021

Redazione