Con.Pro.Bio. Lucano sul podio di BIOLMIEL, il concorso internazionale per mieli biologici

Terzo posto assoluto con il "millefiori di montagna" e medaglia Gold per la categoria "monoflora di agrumi", prodotti ad Acerenza e nel Metapontino

Data : 13 March 2021

Con il "miele millefiori di montagna" di Acerenza (PZ), terzo posto assoluto per il consorzio Con.Pro.Bio. Lucano alla 13a edizione di BIOLMIEL, il prestigioso concorso internazionale riservato ai mieli biologici. E non è finita: il Con.Pro.Bio. porta a casa anche un medaglia GOLD per il "miele di agrumi" del Metapontino nella categoria monoflora, con un punteggio superiore a 90/100.

BIOLMIEL, che nasce dall'esperienza del BIOL destinato a premiare appunto gli oli biologici, è stato lanciato nel 2008 del CIBi, il Consorzio Italiano per il Biologico, in collaborazione con il CREA-AA di Bologna, unità di ricerca di prestigio internazionale in materia di apicoltura. Il premio punta a esaltare e diffondere la qualità dei mieli biologici, nonché a sostenere la biodiversità e una gestione produttiva ispirata ai criteri della responsabilità sociale. 

148 in tutto i campioni partecipanti, provenienti per il BIOLMIEL 2020 da 4 Paesi: Grecia, Italia, Slovacchia e Spagna. La cerimonia di premiazione si era svolta il 19 febbraio in streaming sul canale YouTube del Premio Biol, ma ora è stato pubblicato ufficialmente sul sito del Premio l'elenco di tutti i riconoscimenti. La giuria internazionale, per l'emergenza sanitaria da covid-19, ha lavorato totalmente da remoto, ricevendo a domicilio porzioni dei campioni di miele in vasetti anonimi riportanti il numero attribuito al campione dal sistema web come già fatto per BIOL. I giurati hanno quindi proceduto alla valutazione del miele e al salvataggio dei dati in autonomia sul sistema panel web del portale BIOLMIEL. 

"Il nostro miele Millefiori Bio - è il commento entusiastico pubblicato dai protagonisti Michele Monetta e Marco Paolo Mangiamele, di Con.Pro.Bio, pubblicato sulla pagina Facebook del Consorzio - prodotto da api autoctone nell'areale di Acerenza (PZ) - borgo dell'entroterra di Basilicata - si è classificato al terzo posto tra i migliori mieli biologici al mondo! Entrambi i mieli presentati (Millefiori e Agrumi) hanno ricevuto la MEDAGLIA D'ORO BIOLMIEL, ottenendo un punteggio superiore a 90/100. Un ottimo traguardo raggiunto grazie alla passione e al lavoro dei nostri apicoltori, che porta ancora una volta le eccellenze del territorio lucano su un palcoscenico internazionale".

Redazione