Biodiversità, agricoltori custodi della Basilicata: domande di pagamento entro il 17 maggio per la campagna 2021

Pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione l'avviso relativo alla Sottomisura 10.1.3 del PSR 2014-20

uno dei

uno dei "patriarchi" da frutto del Pollino

Data : 20 March 2021

Ci sarà tempo fino al 17 maggio 2021 per i coltivatori custodi della Basilicata per presentare le domande di pagamento relative alla campagna 2021 della Misura 10 del PSR 2014-20 - Pagamenti agro-climatico-ambientali - Sottomisura 10.1.3 “Biodiversità - Coltivatori custodi”. Lo stabilisce l'Avviso approvato dalla Regione Basilicata con Determinazione 27 febbraio 2021, n.184, dell'Ufficio Erogazioni Comunitarie in Agricoltura (UECA), pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 21 del 16 marzo 2021, Parte 1.

L'obiettivo è quello di sostenere la conservazione "on farm" di specie vegetali agrarie a rischio di erosione genetica tramite aiuti ad ettaro per l’estensione di superficie richiesta a pagamento. L’utilizzo delle varietà autoctone è infatti complementare all’adozione di tecniche agricole - che contribuiscono favorevolmente all’ambiente ed al clima - conformi a quelle della produzione biologica e alla produzione integrata.

La domanda annuale di pagamento - si legge nell'Avviso - "dovrà essere compilata e presentata entro il 17 maggio 2021, secondo quanto indicato nelle Istruzioni Operative AGEA n. 13 del 19.02.2021 Campagna 2021. E’ consentita, tuttavia, la presentazione tardiva delle domande sino alla data ultima dell’ 11 giugno 2021. In tal caso, l’importo al quale il beneficiario avrebbe avuto diritto se avesse inoltrato la domanda in tempo utile viene decurtato del valore dell’1% per ogni giorno lavorativo di ritardo. La mancata presentazione della domanda annuale di pagamento comporta la non esecuzione dei controlli amministrativi su quella domanda e conseguentemente l’impossibilità di poter ricevere l’aiuto comunitario per l’anno di riferimento. La compilazione e la presentazione delle domande deve essere effettuata, utilizzando le funzionalità on-line messe a disposizione dall’OP AGEA sul portale SIAN, con le modalità descritte nelle predette istruzioni operative".

CLICCA QUI e scarica la Determinazione UECA n. 184/2021 e l'Avviso

Redazione