Bioday2020: le opportunità di sviluppo locale della bioeconomia in un convegno

Iniziativa del Cluster Lucano di Bioeconomia in occasione della giornata nazionale

Data : 24 September 2020

In tutta Italia, il 24 settembre, si tiene la seconda giornata nazionale dedicata alla Bioeconomia e all'economia circolare. Un'occasione per raccontare e approfondire le caratteristiche e le opportunità offerte dall'economia circolare, nei diversi settori.

In Basilicata,  su iniziativa del Cluster Lucano di Bioeconomia, di cui l’Alsia è partner, è in programma  il convegno dal tema “BIODAY 2020”: Le opportunità di sviluppo locale offerte dalla Bioeconomia”.

“E’ l’occasione giusta – fa sapere Domenico Lazazzera, presidente del cluster lucano dedicato alla Bioeconomia-  per costruire insieme una progettualità visionaria, capace di sostenere un sistema che rappresenta un modello di eccellenza mondiale Invito tutti a partecipare on line, collegandosi alla pagina Facebook del Cluster Lucano di Bioeconomia per assistere a un confronto di crescita per il nostro territorio”.
Interverranno al convegno che avrà inizio alle ore 9.30, insieme al presidente del Cluster Lucano Lazazzera, l’arcivescovo di Matera Antonio Giuseppe Caiazzo, Emanuele Frascati di Openet, Maria Gallitelli dell’ALSIA, Isabella De Bari dell’Enea, il presidente della Camera di Commercio di Basilicata Michele Somma, Antonella Guida dell’Unibas, il direttore generale di Coldiretti Aldo Mattia, Laura Stabile di Legambiente, il vicepresidente di Confindustria Basilicata Antonio Braia, il direttore di Confapi Vito Gaudiano. Le conclusioni sono affidate all’assessore all’Ambiente della Regione Basilicata Gianni Rosa. Modera la giornalista Rosita Stella Brienza.

Uno degli scopi della giornata è quello di mettere in evidenza e disseminare le attività e le iniziative che sono presenti in questo ambito nel territorio e di far conoscere non solo agli addetti ai lavori, ma anche ai cittadini interessati, l'importanza che assumeranno nel prossimo futuro la Bioeconomia e l'economia circolare per una crescita sostenibile.

M. Agata