ALSIA, approvato l'assestamento in seconda Commissione

L'organismo del Consiglio regionale di Basilicata (Bilancio e Programmazione) ha approvato il documento di bilancio il 16 gennaio

Il direttore dell'ALSIA, Aniello Crescenzi

Il direttore dell'ALSIA, Aniello Crescenzi

Data : 18 January 2020

L'assestamento di bilancio dell'ALSIA per il triennio 2019/21 è stato approvato dalla seconda Commissione (Bilancio e Programmazione) del Consiglio regionale di Basilicata nella seduta del 16 gennaio scorso.

Il documento, approvato a maggioranza (voti favorevoli di Braia - presidente - Cifarelli, Quarto, Bellettieri e Acito, astenuto Giorgetti), riporta stanziamenti per il 2019 di €. 19.887.025,30, per il 2020 di €. 11.613.596,91, e per il 2021 di €. 9.971.620,00. Nel corso dell'incontro, la Commissione ha ascoltato le dichiarazioni del direttore dell'ALSIA, Aniello Crescenzi, e della dirigente dell'Area Affari generali e Finanziari dell'Agenzia, Rosanna Caragiulo.

Nell'occasione, Crescenzi ha posto l'accento - tra l'altro - sui servizi di consulenza alle imprese agricole erogati dall'Agenzia, nonché sull'importante investimento in programma per la ristrutturazione del Polo delle biotecnologie di Pantanello (Metaponto, Bernalda - MT), che consentirà di utilizzare al meglio il potenziale rappresentato dalle strutture dell'ALSIA e di quelle nazionali per la ricerca in agricoltura presenti in quell'area.

Riguardo alla dismissione dei beni della ex Riforma fondiaria, Crescenzi ha inoltre sottolineato come abbia voluto prorogare di altri 120 giorni i termini per acquisire dagli aventi diritto le controdeduzioni sull'importante censimento completato dall'ALSIA sui beni immobili non ancora assegnati (LEGGI LA NOTIZIA). 

 

 

Redazione