Individuare e proporre all’impresa agricola soluzioni efficaci, attraverso la valutazione delle innovazioni tecnologiche. È questo il compito del Centro di Saggio della Metapontum Agrobios, accreditato dal Mi.P.A.F.  a svolgere prove ufficiali di campo di efficacia di nuovi agrofarmaci e di presenza dei loro residui.

Il Centro di Saggio opera nel meridione d’Italia ed in particolare nel Metapontino, una pianura di oltre 100.000 ettari dove si coltivano produzioni orto frutticole di pregio in coltura protetta e pieno campo, in un ambiente pedo-climatico tipico del sud Europa. Le principali colture d'interesse sono il pesco, l’albicocco, la vite, l’olivo, il pomodoro, la melanzana e la fragola.
Il Centro di saggio dispone di:


·      Laboratori agronomici, fitopatologici, organolettici-sensoriali e di ricerca in fisiologia vegetale e di post-raccolta;

·      Serre a contenimento biologico, serre in ferro vetro, camere di crescita controllate per temperatura e fotoperiodo;

·      Celle frigo, archivi per la documentazione e il deposito dei reperti.

Il personale del Centro di Saggio è costituito da ricercatori e tecnici di campo con esperienza nella conduzione di prove di campo ed il trattamento statistico dei dati. Il centro di Saggio effettua sia in pieno campo sia in ambiente protetto prove sperimentali di efficacia di prodotti fitosanitari e prove per la determinazione di residui sulle colture. Le prove vengono condotte secondo le buone pratiche di sperimentazione sia in pieno campo, sia in ambiente confinato (serre in ferro-vetro e a contenimento biologico). L'attività del centro è indirizzata non solo alla difesa verso i principali organismi dannosi delle piante, ma anche ad ottimizzare le tecniche di distribuzione. Vengono condotte anche prove di confronto varietale, di valutazione dell’efficacia di fertilizzanti e biostimolanti.