Sharka delle drupacee e cimice asiatica

L'importanza della prevenzione nella videoconferenza di Alsia in programma il 22 ottobre

Data : 15 October 2020

“Sharka delle drupacee e cimice asiatica- L'importanza della prevenzione” è il tema della videoconferenza dell’Alsia in programma su Zoom e in diretta streaming sulla pagina Facebook dell’Agenzia, giovedì 22 ottobre 2020 alle ore 16.

Il rischio di diffusione della polifaga cimice asiatica anche in Basilicata è concreto ed il suo precoce riconoscimento è importante per la salvaguardia di numerose colture suscettibili. Tra queste, le drupacee sono soggette alla nota e distruttiva virosi da PPV (Sharka). Nuove varietà di albicocco, però, possono offrire buoni livelli di tolleranza e/o resistenza consentendo la coltivazione anche in aree dove la Sharka è endemica, come il Metapontino.

Dopo i saluti del direttore di Alsia Aniello Crescenzi e di Donato Del Corso, direttore generale del Dipartimento Agricoltura della Regione Basilicata,  seguiranno gli interventi di Emanuele Scalcione, responsabile del Servizio Agrometeorologico lucano, su “Aspetti climatici dell’area meta pontina”, Patrizia Nappa dell’Ufficio fitosanitario della Regione Campania su “La cimice asiatica: nuova avversità anche nell’Italia Meridionale?” e Carmelo Mennone, responsabile dell’Aasd Alsia “Pantanello” su “Nuove varietà di albicocco resistenti e tolleranti alla Sharka”.  Modera Filippo Radogna della Regione Basilicata.

Per partecipare alla videoconferenza basta scrivere una mail a urp@alsia.it

M. Agata

Le donne vittime di violenza e stalking attraverso il numero verde 1522, promosso dalla Presidenza del Consiglio dei ministri - Dipartimento per le pari opportunità, attivo 24 ore su 24 e accessibile da tutto il territorio nazionale, possono chiedere aiuto e sostegno nonché ricevere informazioni. L'assistenza telefonica consente un graduale avvicinamento ai servizi con assoluta garanzia di anonimato.
Il Comitato Unico di Garanzia dell' ALSIA